Attivo lo sportello informativo Caritas per la regolarizzazione stranieri

7 Luglio 2020
Categorie: Lavoro, Migrazioni

agricoltori stranieri

L’emergenza sanitaria e le conseguenti novità normative hanno fatto registrare cambiamenti anche nel campo dell’immigrazione. In particolare, da inizio giugno fino al prossimo 15 agosto, sarà possibile per alcuni cittadini stranieri presenti in Italia irregolarmente accedere alla cosiddetta “sanatoria” e vedersi riconosciuta una chiara posizione di soggiorno. La procedura consentirà agli stranieri che dal 31 ottobre 2019 hanno perso i requisiti per rinnovare o richiedere un nuovo permesso di soggiorno, di inoltrare richiesta di regolarizzazione con la quale ottenere – appunto – un nuovo permesso di soggiorno. Obbiettivo principale è la tutela dalla salute pubblica, consentendo a tutti i presenti sul territorio nazionale di poter accedere senza timori ai sistemi di cura e prevenzione in tempi complicati. Sarà possibile con il nuovo titolo, inoltre, cercare e svolgere attività lavorativa, oltre che uscire dalle maglie dell’anonimato che l’irregolarità nasconde arrecando danni e svantaggi all’intera collettività.

La guida per il datore di lavoro

Ulteriore volontà del legislatore è l’emersione di lavoro irregolare e lotta allo sfruttamento lavorativo. La procedura di regolarizzazione è infatti rivolta anche ai datori di lavoro – italiani, comunitari o soggiornanti di lungo periodo – che volessero regolarizzare una posizione di lavoro nero, o stipulare un contratto con un cittadino straniero momentaneamente senza permesso di soggiorno. Gli ambiti professionali interessati dalla sanatoria sono il settore agricolo, il settore dell’assistenza alla persona, il lavoro domestico (e attività connesse ai settori indicati). Al lavoratore regolarizzato verrà emesso un permesso di soggiorno per lavoro subordinato.

Contatti dello sportello informativo: si riceve su appuntamento lunedì pomeriggio

In continuità con il lavoro di supporto a cittadini stranieri presenti in Italia e di divulgazione e sensibilizzazione sul tema migratorio, la Caritas diocesana ha predisposto uno sportello settimanale informativo e orientativo. Lo sportello si rivolge sia al cittadino straniero sia al datore di lavoro interessati a comprendere meglio il meccanismo, i requisiti, le debolezze e le opportunità della regolarizzazione. E’ attivo ogni lunedì pomeriggio con possibilità di colloquio di persona, previo appuntamento telefonico (0546 680061).

  • Categorie

  • Tag Cloud

  • Archivio

  •   Articolo precedente
    «
     
     Articolo successivo
    »

    Maggiori Informazioni

    Chiudi

    Necessari

    I cookie necessari sono i cookie tecnici cioè quelli il cui utilizzo non richiede il consenso dell’utente.

    Questi cookie sono essenziali per consentire di navigare in un sito web e utilizzarne tutte le funzionalità. Senza questi cookie, che sono assolutamente necessari, un sito web non potrebbe fornire alcuni servizi o funzioni e la navigazione non sarebbe agevole e facile come dovrebbe essere. Un cookie di questo tipo viene inoltre utilizzato per memorizzare la decisione di un utente sull’utilizzo di cookie sul sito web.

    I cookie tecnici sono essenziali e non possono essere disabilitati utilizzando questa funzionalità.
    In generale comunque i cookie possono essere disattivati completamente nel proprio browser in qualsiasi istante.

    Chiudi

    Statistiche

    I cookie statistici vengono utilizzati per monitorare le performances del sito, per esempio per conoscere il numero di pagine visitate o il numero di utenti che hanno visualizzato una determinata sezione.

    I cookie statistici utilizzati dal nostro sito si avvalgono di servizio di Google Analytics.

    L’analisi di questi cookie genera dati statistici anonimi e aggregati senza riferimento alcuno all’identità dei navigatori del sito. Sono utili anche per valutare eventuali modifiche e miglioramenti da apportare al sito stesso.

    Chiudi

    Targeting

    I cookie di targeting sono cookie impostati da terze parti come YouTube, Facebook, Twitter.

    Questi cookie tengono traccia del tuo comportamento come la riproduzione di video o quali tweet hai già visualizzato.

    Se non viene dato il consenso a questi cookie, non sarà possibile guardare i video su questo sito web o utilizzare la funzionalità di condivisione sui social.

    Questi cookie possono essere utilizzati dal fornitore di cookie per creare un profilo dei tuoi interessi e mostrarti pubblicità pertinenti su altri siti. Non memorizzano direttamente informazioni personali, ma si basano sull'identificazione univoca del browser e del dispositivo Internet.

    Chiudi