Aiuti disponibili

Ultimo aggiornamento:  21.05.2020.

Servizi erogati dal Comune di Faenza: un vademecum per orientarsi e dare consigli

COVID-19 – INFORMAZIONI GENERALI


COME COMPORTARSI

Ricordiamo le buone prassi per una corretta prevenzione:

Lavarsi spesso le mani: prima di uscire di casa e appena rientrati in casa. Quando non è possibile utilizzare acqua e sapone, è opportuno utilizzare soluzioni idroalcoliche, che saranno rese disponibili anche in tutti i locali pubblici, come supermercati, farmacie, palestre e altri luoghi di aggregazione.

Evitare il contatto ravvicinato (meno di 2 metri) con persone che soffrono di infezioni respiratorie acute (tosse, raffreddore, febbre).

Non toccarsi occhi, naso, bocca con le mani.

Coprirsi bocca e naso quando si starnutisce o si tossisce e poi lavarsi subito le mani.

Non prendere farmaci antivirali né antibiotici, a meno che non siano stati prescritti dal medico.

Pulire le superfici con disinfettanti a base di cloro e alcool.

 

  • In presenza di sintomatologia

Si raccomanda di non recarsi al Pronto Soccorso nel caso in cui si ritenga di avere sintomi legati alla presenza del virus. Rivolgetevi al vostro medico di medicina generale per avere maggiori informazioni o chiamate il numero 1500 del Ministero oppure la propria Ausl di residenza. In caso di urgenze, naturalmente, il 118 rimane sempre attivo.

 

  • Spostamenti

Dal 18 maggio 2020 si può circolare liberamente all’interno dei confini della regione, senza bisogno di nessuna autocertificazione.

Fino al 2 giugno sono vietati gli spostamenti fuori regione o all’estero, sia con mezzi di trasporto pubblici sia privati, salvo che per comprovate esigenze lavorative, di assoluta urgenza o per motivi di salute. In questi casi è richiesta l’autocertificazione.

È in ogni caso consentito il rientro presso il proprio domicilio, abitazione o residenza.

 

  • Mascherine

Sull’intero territorio nazionale, è obbligatorio utilizzare protezioni delle vie respiratorie nei luoghi chiusi accessibili al pubblico, inclusi i mezzi di trasporto e comunque in tutte le occasioni in cui non sia possibile garantire continuativamente il mantenimento della distanza di sicurezza.

L’ordinanza regionale del 16 maggio conferma l’uso obbligatorio della mascherina in Emilia-Romagna nei locali aperti al pubblico e anche nei luoghi all’aperto, laddove non sia possibile mantenere il distanziamento di un metro.

Non sono soggetti all’obbligo i bambini al di sotto dei sei anni e le persone con forme di disabilità non compatibile con l’uso continuativo della mascherina.

Possono essere utilizzate mascherine di comunità, oppure mascherine monouso o mascherine lavabili, anche auto-prodotte, in materiali multistrato idonei a fornire una adeguata barriera e, al contempo, che garantiscano comfort e respirabilità, forma e aderenza adeguate che permettano di coprire dal mento al di sopra del naso.

L’utilizzo delle mascherine si aggiunge alle altre misure di protezione finalizzate alla riduzione del contagio, come il distanziamento fisico e l’igiene costante e accurata delle mani, che restano prioritarie.

 

Il Comune ha riservato un quantitativo di mascherine per persone anziane e persone in isolamento, che verrà consegnato a domicilio dall’Associazione Pubblica Assistenza, su prenotazione presso i numeri:

0546 691444, 0546 691449, dal lunedì al venerdì, in orario 8:30-13:00, giovedì anche 14:45-16:15.

 

  • Parchi e giardini

I parchi e i giardini sono aperti, così come le aree gioco contenute in essi. L’accesso del pubblico è condizionato al rispetto del divieto di assembramenti e della distanza di sicurezza interpersonale di un metro.

 

  • Centri sociali, culturali, circoli

In Emilia Romagna, dal 25 maggio riprendono le attività dei centri sociali, dei circoli culturali e ricreativi, nel rispetto delle norme di distanziamento sociale e senza alcun assembramento, previa adozione dello specifico protocollo regionale e nel rispetto dei principi contenuti nelle linee guida nazionali.

 

OPERAZIONE BUONO SPESA

La Giunta dell’Unione, con propria Delibera n. 38 del 2 aprile 2020, ha approvato l’avviso per l’assegnazione del buono spesa a favore di persone o famiglie in condizione di difficoltà economica e sociale.

Il buono spesa viene erogato ai nuclei familiari, anche composti da un singolo individuo, residenti nei Comuni dell’Unione della Romagna Faentina che si trovino in gravi difficoltà economiche, senza alcun reddito disponibile e alcuna forma di sostentamento reperibile attraverso depositi bancari o postali.

 

  • Come richiedere il buono spesa

Per richiedere il buono spesa, è sufficiente recarsi presso la sede dei Servizi alla Comunità (Servizi Sociali), muniti della carta di identità, e compilare l’apposito modulo.

Presso la sede dei Servizi alla Comunità (Servizi Sociali) è anche possibile richiedere la consegna di un pacco alimentare per fronteggiare meglio il periodo di emergenza.

 

  • Come utilizzare il buono spesa erogato dall’Unione

Il “Buono Spesa” per emergenza Covid verrà accreditato sulla Tessera Sanitaria.

È possibile utilizzare il Buono Spesa presso uno o più esercizi commerciali convenzionati del Comune di residenza.

È possibile consultare l’elenco degli esercizi commerciali convenzionati, aggiornato costantemente, sul sito: http://www.comune.faenza.ra.it/In-evidenza/Operazione-Buono-Spesa., alla voce “Dove si può spendere il Buono Spesa (Esercizi commerciali).

Per il pagamento degli acquisti è sufficiente portare con sé:

  • Un Documento di Identità in corso di validità,
  • Codice Fiscale o tessera sanitaria.

Per verificare il riepilogo dei pagamenti effettuati e il saldo residuo, è necessario collegarsi al sito: crm.shoppingplus.it e digitare le credenziali personali di accesso, ricevute tramite posta elettronica.

 

  • Cosa si può acquistare

Con il Buono Spesa è possibile acquistare:

  • Generi alimentari, ad esclusione di bevande alcoliche e superalcoliche, tessere telefoniche e tabacchi;
  • Generi di prima necessità come prodotti di pulizia e igiene personale, prodotti per lo svezzamento e per l’infanzia, materiale scolastico;
  • Farmaci.

 

CONSEGNA A DOMICILIO SPESA E/O FARMACI

In questo periodo di emergenza, è possibile richiedere la consegna a domicilio di spesa e/o farmaci. Nel Comune di Faenza, il comitato locale della Croce Rossa Italiana è incaricata di effettua le consegne. Per farne richiesta, contattare il numero 329 2484589, tutti i giorni in orario 9:00-18:00.

Le persone residenti sul territorio degli altri Comuni dell’Unione della Romagna Faentina possono consultare l’elenco dei numeri di riferimento sulla pagina: http://www.romagnafaentina.it/Notizie-ed-eventi/Notizie-dall-Unione/Contenimento-del-Covid-19-punti-di-contatto-e-accesso-agli-uffici del sito dell’Unione della Romagna Faentina, alla sezione “Richiesta consegna a domicilio spesa e/o farmaci”.

 

CONSEGNA A DOMICILIO DI PRODOTTI ALIMENTARI E AGRICOLI

Molti esercizi commerciali del territorio hanno attivato un servizio di consegna a domicilio di prodotti alimentari e agricoli. È possibile consultare l’elenco degli esercizi commerciali che hanno attivato tale servizio presso la pagina dedicata, sul sito del Comune di Faenza: http://www.comune.faenza.ra.it/In-evidenza/Consegne-a-domicilio-di-prodotti-alimentari-e-agricoli.

 

INFORMAZIONI SOSPENSIONE IMPOSTE

È possibile contattare i referenti del Settore Finanziario dell’Unione, per richiedere informazioni riguardo alla sospensione delle imposte. L’elenco dei numeri e degli indirizzi e-mail di riferimento si trova sulla pagina: http://www.romagnafaentina.it/Notizie-ed-eventi/Notizie-dall-Unione/Contenimento-del-Covid-19-punti-di-contatto-e-accesso-agli-uffici del sito dell’Unione della Romagna Faentina, alla sezione “Informazioni sospensione imposte”.

 

PROROGA VALIDITÀ DEI DOCUMENTI DI RICONOSCIMENTO E DI IDENTITÀ

Il D.L. 17 marzo 2020, n.18 dispone la proroga della validità dei documenti di riconoscimento e di identità, rilasciati da amministrazioni pubbliche, scaduti o in scadenza successivamente alla data di entrata in vigore del decreto, fino alla data del 31 agosto 2020. La validità ai fini dell’espatrio, invece, rimane limitata alla data di scadenza indicata nel documento.

 

PROROGA VALIDITÀ PERMESSI DI SOGGIORNO

Nella Legge 24 aprile 2020, n.27, è prevista la proroga della validità dei permessi di soggiorno dei cittadini di Paesi terzi, fino alla data del 31 agosto 2020.

 

SOSPENSIONE DELLE PROCEDURE DI SFRATTO

Nella Legge 24 aprile 2020, n.27, è prevista la sospensione dell’esecuzione dei provvedimenti di rilascio degli immobili, anche ad uso non abitativo, fino al 1 settembre 2020. Tutte le procedure di sfratto vengono sospese fino al 1 settembre 2020.

Tuttavia, chi si dovesse trovare in difficoltà a pagare le mensilità previste dal contratto di affitto può rivolgersi tempestivamente al Servizio alla Comunità (Servizio Sociale) di riferimento, in modo da cercare soluzioni per affrontare il problema ed evitare che il debito raggiunga cifre molto alte.

Inoltre, è possibile concordare con il proprietario una riduzione temporanea della mensilità prevista dal contratto, attraverso un accordo temporaneo che può essere registrato senza dover pagare alcuna tassa di registrazione.

 

SOSPENSIONE RATE MUTUO

La stessa Legge 27/2020 ha aumentati i casi di “temporanea difficoltà”, in cui le persone possono chiedere la sospensione delle rate del mutuo contratto per comprare la prima casa.

La richiesta va fatta in banca attraverso un modulo che verrà consegnato presso la propria filiale.

 

SOSTEGNO MILLE EURO

Da lunedì 18 maggio 2020 è possibile presentare richiesta dell’aiuto economico riservato ai cittadini che beneficiano degli ammortizzatori e delle indennità previsti dal Decreto Legge definito “Cura Italia” che non li hanno precedentemente ricevuti.

 

Il “sostegno mille euro” consiste in un prestito di 1000 euro, da rimborsare entro il 30 novembre 2020 in due rate da 500 euro l’una, con prima scadenza al 30 settembre 2020.

Il prestito è dedicato ai cittadini che hanno una disponibilità di risorse finanziarie detenute a qualsiasi titolo (conti correnti e libretti bancari e postali, depositi di qualsiasi tipo, investimenti mobiliari, ecc.), non superiori al tetto di 3.000 euro per nuclei anagrafici composti da una o due persone e di 5.000 euro per nuclei composti da 3 persone in su.

L’erogazione avverrà in base all’ordine cronologico di presentazione delle richieste e verranno effettuati controlli per verificare la veridicità della’autodichiarazione dei requisiti, resa per l’erogazione del contributo.

 

PUNTI DI CONTATTO E ACCESSO AGLI UFFICI COMUNALI

Al fine di dilazionare l’accesso agli sportelli e agli uffici e di ridurre i tempi di attesa, gli uffici demografici (anagrafe, elettorale e stato civile) sono aperti al pubblico esclusivamente su appuntamento, all’interno degli orari di apertura già fissati.

Per informazioni relative a carte di identità in scadenza o scadute, è necessario contattare telefonicamente gli Sportelli Polifunzionali.

Tutti gli altri uffici sono raggiungibili telefonicamente o tramite e-mail.

 

I numeri da contattare e i punti di contatto sono consultabili sulla pagina: http://www.romagnafaentina.it/Notizie-ed-eventi/Notizie-dall-Unione/Contenimento-del-Covid-19-punti-di-contatto-e-accesso-agli-uffici del sito dell’Unione della Romagna Faentina

 

La presente scheda contiene informazioni di carattere generale per orientarsi nella complessità della situazione generata dall’emergenza. Non fornisce soluzioni né risposte individuali, che necessitano di valutazioni specifiche per le quali è sempre opportuno fare i dovuti approfondimenti

Maggiori Informazioni

Chiudi

Necessari

I cookie necessari sono i cookie tecnici cioè quelli il cui utilizzo non richiede il consenso dell’utente.

Questi cookie sono essenziali per consentire di navigare in un sito web e utilizzarne tutte le funzionalità. Senza questi cookie, che sono assolutamente necessari, un sito web non potrebbe fornire alcuni servizi o funzioni e la navigazione non sarebbe agevole e facile come dovrebbe essere. Un cookie di questo tipo viene inoltre utilizzato per memorizzare la decisione di un utente sull’utilizzo di cookie sul sito web.

I cookie tecnici sono essenziali e non possono essere disabilitati utilizzando questa funzionalità.
In generale comunque i cookie possono essere disattivati completamente nel proprio browser in qualsiasi istante.

Chiudi

Statistiche

I cookie statistici vengono utilizzati per monitorare le performances del sito, per esempio per conoscere il numero di pagine visitate o il numero di utenti che hanno visualizzato una determinata sezione.

I cookie statistici utilizzati dal nostro sito si avvalgono di servizio di Google Analytics.

L’analisi di questi cookie genera dati statistici anonimi e aggregati senza riferimento alcuno all’identità dei navigatori del sito. Sono utili anche per valutare eventuali modifiche e miglioramenti da apportare al sito stesso.

Chiudi

Targeting

I cookie di targeting sono cookie impostati da terze parti come YouTube, Facebook, Twitter.

Questi cookie tengono traccia del tuo comportamento come la riproduzione di video o quali tweet hai già visualizzato.

Se non viene dato il consenso a questi cookie, non sarà possibile guardare i video su questo sito web o utilizzare la funzionalità di condivisione sui social.

Questi cookie possono essere utilizzati dal fornitore di cookie per creare un profilo dei tuoi interessi e mostrarti pubblicità pertinenti su altri siti. Non memorizzano direttamente informazioni personali, ma si basano sull'identificazione univoca del browser e del dispositivo Internet.

Chiudi