Le nostre campagne…negli ultimi anni

Nel corso degli ultimi anni, la Caritas Diocesana si è resa protagonista nella promozione di campagne di sensibilizzazione su tematiche, la cui importanza è stata sottolineata e sottoposta all’attenzione della comunità, da parte della Conferenza Episcopale Italiana.

Nel 2015, dopo l’appello di Papa Francesco all’umanità, è stata lanciata la campagna “Una sola famiglia umana, cibo per tutti: è compito nostro”, con l’obiettivo di promuovere la consapevolezza e l’impegno sugli squilibri del pianeta, avendo come aspetto centrale l’elemento educativo. Forte da subito è stata la mobilitazione degli enti e degli organismi  del mondo ecclesiale italiano, sviluppandosi poi a livello locale, nelle diocesi, organizzazioni di volontariato, ONG ecc. L’intento è stato quello di coinvolgere giovani, parrocchie, scuole e movimenti al fine di sensibilizzare tutti, il più possibile, su questo tema così delicato.

Una risposta concreta è stata data anche dalla Caritas diocesana di Faenza Modigliana che, attraverso l’Ufficio Educazione alla Mondialità, nel 2015 e a seguire anche nel 2016, ha organizzato e svolto laboratori interattivi diversificati nelle scuole elementari, medie e superiori, cercando di sensibilizzare, far riflettere e lasciare un segno, sui giovani, tra i destinatari target dell’iniziativa.

Negli anni 2016/2017 la Caritas Diocesana ha dato una risposta positiva al nuovo stimolo lanciato da Papa Francesco: porre particolare attenzione alle sofferenze del mondo, dando voce a chi non ha voce, aprendo i cuori a quanti vivono nelle periferie, in un periodo caratterizzato da frequenti conflitti violenti, flussi straordinari di migranti che fuggono da fame, guerre, disastri ambientali e persecuzioni di ogni tipo.

La Fondazione Missio della Cei, in collaborazione con Caritas Italiana e Focsiv (Federazione Organismi Cristiani di Servizio Internazionale Volontario), ha lanciato una nuova campagna di sensibilizzazione sul tema della giustizia sociale:  “Il Diritto di rimanere nella propria terra”

La Caritas Diocesana, attraverso l’Ufficio Educazione alla Mondialità, ha aderito alla campagna proponendo un laboratorio per le scuole elementari, medie e superiori, con l’obiettivo di promuovere e garantire a ciascuno l‘integrazione e il diritto di restare nel proprio paese di origine, in maniera dignitosa. Il secondo obiettivo dei laboratori è stato quello di sensibilizzare  bambini e ragazzi sul tema dell’immigrazione, cercando di mettersi nei panni di chi vive questa condizione di disagio e sofferenza, sottolineando gli aspetti positivi e cercando di cogliere il significato reale e concreto della parola accoglienza.

 

Contatti Alessandra Odone 

E-mail: scuole@caritasfaenza.it 
Tel: 0546 693050
Cell. 342 6648979

"Una sola famiglia umana, cibo per tutti: è compito nostro"

I laboratori sono stati realizzati negli anni scolastici 2014/2015 e 2015/2016  nelle classi delle scuole elementari,  medie e superiori di Faenza e dintorni; in linea di massima ogni laboratorio è stato strutturato con 2 incontri da 2 ore ciascuno per il primo anno di campagna. Nel secondo anno, il laboratorio proposto è stato di un unico incontro, con una durata di 2 ore

 

"Diritto di rimanere nella propria terra"

I laboratori proposti nell'anno scolastico 2016/2017, sempre nelle classi degli istituti di scuola elementare, medie e superiore di Faenza e dintorni, sono stati strutturati con incontri unici da 2 ore, attraverso attività diversificate a seconda del target incontrato. 

Video Collegati

Lo spreco del cibo in Italia

Lo spreco del cibo in Italia

Lo spreco del cibo come risorsa

Lo spreco del cibo come risorsa

La questione siriana

La questione siriana

Gallery Collegate

Cibo per tutti: è compito nostro

campagna diritto al cibo

Diritto di rimanere nella propria terra

La nostra terra