Fiera del Baratto e del Riuso

La Fiera del Baratto e del Riuso a Faenza

La Fiera del Baratto e del Riuso nasce dalla volontà di promuovere modelli più lontani dalle logiche economiciste e consumiste e più vicini a stili di vita sobri , sostenibili , attenti alle relazioni con il mondo e con l’altro.

Alla base della Fiera del Baratto e del Riuso vi è l’idea che il valore dei beni scambiati sia quello d’uso e non quello di “mercato” e che al centro dei processi di scambio dei beni e dei servizi ci sia la relazione tra le persone.  Tutt’altra cosa rispetto al dibattito corrente che pone come un dogma quello della “crescita” – dell’economia, dei consumi, delle risorse – ad ogni costo.

Per iniziare ad  uscirne serve una “visione di futuro”, nella quale più che la quantità è importante indicare la qualità dello sviluppo, invece del PIL, bisognerebbe misurare lo sviluppo di un vero Benessere sostenibile per tutti.

Progetti per misurare il benessere equo e sostenibile (BES) già esistono. Un’iniziativa congiunta del Cnel e dell’Istat, si inquadra nel dibattito internazionale sul “superamento del Pil” e che inquadra diversi parametri sui quali valutare il progresso di una società : dimensioni sociale e ambientale del benessere, corredate da misure di diseguaglianza e sostenibilità.

Ma per realizzare questi progetti, occorre un cambio nel paradigma dello sviluppo: quello che va sotto il termine – abusato, ma non sempre praticato – di sostenibilità, per passare da una “economia lineare” ad una “economia circolare” *.

Come funziona?

Baratto

(Se non hai molto tempo per leggere la nostra pagina clicca qui!)

Se vuoi barattare un oggetto che non ti serve più e speri che possa essere utile a qualcun altro, portalo alla Fiera del Baratto e del Riuso!
Arrivato/a in Fiera, la prima cosa da fare è recarti all’Ecobanca, la zona in cui puoi convertire i tuoi oggetti con altrettanti gettoni. Qualche esempio: se porto 3 oggetti, ricevo tre gettoni; se porto 5 oggetti, ricevo 5 gettoni. Insomma, 1 oggetto = 1 gettone!

Gli oggetti barattabili all’interno della Fiera del Baratto e del Riuso sono:

  • accessori
  • casalinghi
  • giocattoli
  • indumenti (adulti e bambini)
  • libri
  • musica
  • oggettistica
  • piccoli arredi
  • scarpe

Una volta convertiti i tuoi oggetti in altrettanti gettoni, gira pure liberamente per le botteghe dell’usato (suddivise per categorie).
Una volta trovato l’oggetto che fa per te, consegna 1 gettone per ogni oggetto che vuoi portarti a casa!

Non ci stancheremo mai di ripeterlo: ogni oggetto vale 1, sia in entrata che in uscita, indipendentemente dal suo valore economico!

 Casi Particolari

Miniature: gli oggetti molto piccoli (ad esempio le sorprese degli ovetti di cioccolato) vengono barattati in piccoli sacchetti anziché singolarmente.

Oggetti rotti: gli oggetti che non adempiono più alla funzione per cui sono stati pensati e creati, ovvero gli oggetti rotti, sono barattabili ugualmente, perché un eventuale nuovo proprietario potrebbe aggiustarlo o dargli una nuova vita! Semplicemente, verrà applicato su di essi un cartello con scritto (fantasiosamente) “rotto”.

 Anche il tempo si può barattare!

Se non hai oggetti da portare, puoi barattare il tuo tempo: 1 ora del tuo volontariato vale 6 gettoni.

Riuso

Poichè l’obiettivo di barattare è riutilizzare, il riuso creativo è parte fondamentale nella fiera.  Quest’anno abbiamo un ricco programma di eventi a cura delle diverse associazioni o start up di impresa, come Ri-Up, per intrattenere e far conoscere realtà attente a questi temi.

Tanti piccoli eventi collaterali ci hanno affiancato e ancora ci affiancheranno: musicisti, ristoro, animazione per bambini… Venite e vedrete, non possiamo rivelarvi già tutto!

La Fiera del Baratto e del Riuso a Faenza ha anche visto un ampliamento della collaborazione con associazioni interessate a promuovere nuovi stili di vita e un moltiplicarsi di azioni concrete come “La Scuola più Riciclona”, che ha visto la collaborazione fino ad oggi delle scuole elementari faentine.

… seguici anche su Facebook!

 Per ulteriori informazioni:

Alessandra Odone

E-mail: scuole@caritasfaenza.it 
Tel: 0546 693050
Cell. 342 6648979

 

Concorso "La Scuola più Riciclona"

Dopo il successo dell'iniziativa dell'anno scorso, anche quest'anno durante la Fiera, avverrà la premiazione delle classi "più riciclone" delle scuole elementari che hanno aderito al concorso “La Scuola più riciclona”. Quest'anno verrà premiata una classe per ogni Istituto di Scuola Primaria partecipante al concorso. Ai vincitori verrà consegnato un buono da spendere in materiale scolastico.

 

Video Collegati

Fiera del Baratto e del Riuso 2016

Fiera del Baratto e del Riuso 2016

Video Fiera del Baratto 2015

Video Fiera del Baratto 2015

Fiera del Baratto e del Riuso 2014

Fiera del Baratto e del Riuso 2014

Gallery Collegate

Fiera del Baratto e del Riuso 2016

36 Fiera del Baratto 2016

Fiera del Baratto e del Riuso 2015

I volontari della Fiera del Baratto 2015

Maratona Fotografica – Fiera del Baratto e del Riuso 2015

Foto tema cibo

Fiera del Baratto e del Riuso

Fiera del Baratto e del Riuso (logo ufficiale)