Richiedenti protezione internazionale: “Le strutture”

 

L’Associazione Farsi Prossimo  è impegnata nel settore dell’accoglienza dei richiedenti protezione internazionale insieme a Caritas Diocesana di Faenza – Modigliana dal 2011.

 

Prima in convenzione diretta con la Prefettura di Ravenna, ora coordinata da ASP della Romagna Faentina e dal Comune di Russi (per i territori di competenza) ed in stretta sinergia con le parrocchie cerca di accompagnare verso la piena autonomia i nuovi migranti accolti nelle città, con particolare attenzione verso i più vulnerabili.I centri attivi al momento sono destinati all’accoglienza di uomini donne e famiglie con minori e sono dislocati sul territorio faentino e nel comune di Russi (RA).

Nel centro storico di Faenza abbiamo le case di accoglienza “S.Bernardo”, “S.Chiara” e “S.Agostino”, mentre i centri di “Rivalta”, “S.Giovannino” e “Lacchini” sono situati in periferia.

Per quanto riguarda Russi i centri di accoglienza sono situati tutti nel centro storico e sono 4: “D’Azeglio”, “Saffi”, “Maccabelli” e “Farini”.

In totale la Farsi Prossimo accoglie 57 persone fra tutte le strutture.

 

Grazie al prezioso lavoro degli operatori e dei numerosi volontari sensibili alla questione, Farsi Prossimo e Caritas Diocesana sono riuscite a creare percorsi di integrazione virtuosi nel territorio e ad aumentare la consapevolezza di questo importante fenomeno sociale fra la cittadinanza.

 

Guarda la fotogallery