Gibuti travolta dal ciclone Sagar

1 giugno 2018
Categorie: Donazioni, Emergenze

Caritas sta lanciando un appello di emergenza per provvedere ad un aiuto urgente per le famiglie colpite duramente dal Ciclone Sagar, che ha attraversato Gibuti lo scorso maggio.

Dal 19 al 20 maggio 2018 il ciclone Sagar si è abbattuto sulla Repubblica di Gibuti causando pesanti inondazioni e colpendo in particolare la capitale Gibuti e il vicino quartiere di Balbala.

Il Paese, di cui la capitale è una delle più calde del mondo, non è preparata ad affrontare una situazione così anomala. Il terreno, data la forte aridità, non riesce ad assorbire l’acqua e il sistema di evacuazione dell’acqua non funziona.

 

Due persone sono morte e si pensa che tra le 30000 e 50000 persone siano state colpite. Ci sono molte famiglie sfollate che vivono sulla strada, poiché la casa è stata inondata, tenendo presente che si tratta di case costruite con lamiere, legno e fango. 

Caritas Gibuti e le strutture che garantiscono alcuni servizi sono completamente allagate. Sono state alluvionate tutte le sale del Centro: gli uffici, le sale studio, la sala video, l’infermeria, la farmacia, la sala d’attesa e il magazzino delle risorse alimentari, causando pesanti danni. 

L’intervento di Caritas Gibuti:

  • Immediata attivazione di un servizio di emergenza per la distribuzione di vestiti e di un pasto al giorno, con l’aiuto di alcuni volontari.
  • Appello alla rete Caritas per rispondere ai bisogni delle persone più colpite. Si prevede la distribuzione di cibo e articoli di prima necessità ad almeno 1.000 famiglie dei 5 distretti maggiormente colpiti.

Il budget preventivo per questi primi aiuti è di 178.487 Euro

Questo è l’Aggiornamento per le Caritas diocesane del 20 giugno 2018!

Impegno di Caritas Italiana:

  • Stanziamento di un primo contributo di 15.000 Euro a sostegno degli interventi di Caritas Gibuti.

E’ necessaria una raccolta di denaro destinata alle vittime del ciclone. Non è richiesto l’invio di beni materiali dall’Italia e vanno scoraggiate iniziative di raccolta di questo tipo. 

È possibile sostenere gli interventi di Caritas Italiana (Via Aurelia 796 – 00165 Roma) utilizzando:

– corrente postale n. 347013
– donazione on-line www.caritas.it
– bonifico bancario:
• Banca Popolare Etica, via Parigi 17, Roma –Iban: IT24 C050 1803 2000 0001 3331 111
• Banca Prossima, piazza della Libertà 13, Roma – Iban: IT 06 A 03359 01600 100000012474
• Banco Posta, viale Europa 175, Roma – Iban: IT91 P076 0103 2000 0000 0347 013
• UniCredit, via Taranto 49, Roma – Iban: IT 88 U 02008 05206 000011063119

(causale “Gibuti-Emergenza ciclone”)

 

  Articolo precedente
«
 
 Articolo successivo
»