Faenza sostiene il Trattato sulla Proibizione delle Armi Nucleari

12 marzo 2018
Categorie: Pace

Grazie ad una campagna condotta dalle seguenti realtà: Associazione SI alle energie rinnovabili NO al nucleare, Centro di documentazione don Tonino Bello, Cittadini per la pace, Comitato di Amicizia, Comitato Spontaneo per la Pace, Farsi Prossimo, Gruppo Emergency Faenza, Legambiente Lamone Faenza, Mani Tese Faenza, Ordine Francescano Secolare, Pax Christi, si è arrivati ad un pronunciamento della città di Faenza a sostegno del Trattato sulla Proibizione delle Armi Nucleari.

Il Sindaco ha indirizzato una lettera al Presidente del Consiglio On. Gentiloni e l’intero Consiglio Comunale ha espresso voto favorevole all’O.d.g. “per la messa al bando delle armi nucleari e per la ratifica del Trattato sulla Proibizione delle Armi Nucleari”, come proposto da International Campaign to Abolish Nuclear Weapons, (Premio Nobel per la Pace 2017) e dai suoi partner italiani, Rete per il Disarmo e SenzAtomica.

Per informarsi brevemente sul Trattato sulla Proibizione delle Armi Nucleari, scarica questa presentazione.

  Articolo precedente
«
 
 Articolo successivo
»